Cos'è PuliziaPC

 

PiliziaPC ®Copyright© racchiude in un unico programma la possibilità di:

  • eliminare dal proprio sistema file inutili, come ad esempio file temporanei, informazioni legate alla history del browser, ai file recentemente aperti, collegamenti a file non più esistenti
  • rimuove le chiavi non più utilizzate, compatta e riordina il registro. Ogni volta che installate e poi disinstallate programmi sul vostro PC, molti file e chiavi di registro rimangono ormai inutilizzati sul sistema
  • deframmentare il disco fisso o un'altra unità connessa al pc (se si accede a Windows con un utente che non dispone di diritti di amministratore non è possibile deframmentare le unità)
  • salvare i dati del nostro pc in un unico file di backup compresso (con possibilità di password di apertura)

 

PuliziaPc è un software di tipo Washer (vale a dire utilizzato per ripulire il nostro pc da file inutili). Quando installiamo dei nuovi programmi che poi si rivelano essere inutili ci affrettiamo a disinstallarli oppure quando cancelliamo dei file che non ci servono più nel registro di sistema si vanno a creare dei riferimenti a voci inesistenti, questo può anche provocare l’apertura scorretta di alcuni programmi come anche il blocco del sistema.

 

File e cartelle temporanei

Sono dei file che vengono creati quando si installano dei programmi durante le normali operazioni di Windows. Anche se sono temporanei, talvolta non vengono eliminati causando così dei problemi.

Liberare Windows dai file inutili che si accumulano giorno dopo giorno può trasformarsi in qualcosa di molto simile a un'impresa impossibile: il programma di pulizia disco fornito con il sistema operativo ne rimuove infatti soltanto una minima parte, e non si può certo prendere seriamente in considerazione la possibilità di ripulire l'intero hard disk manualmente. PuliziaPc risolve questo problema, integrando la terza generazione della tecnologia di scansione non presidiata che distingue il programma da qualsiasi altro tool di pulizia esistente per la piattaforma Windows.

 

Registro di sistema

Il registro di sistema è un archivio in cui vengono memorizzate tutte le informazioni relative alle periferiche in uso, ai programmi installati e alle varie impostazioni di sistema. Ogni volta che installiamo sul PC nuove applicazioni o nuovi driver, vengono aggiunti al registro nuovi elementi che, molto spesso, non vengono poi rimossi durante la disinstallazione dei software precedentemente installati. L’accumulo di tali elementi provoca un sovraffollamento delle voci nel registro e, in alcuni casi, alla ricerca di file e librerie non più presenti, con la conseguenza di errori e malfunzionamenti. Per questo motivo è molto importante effettuare una regolare manutenzione al registro con applicazioni come PuliziaPC.

 

Hard disk più efficiente se "Deframmentato"

E' importante sottolineare che la velocità dell'Hard Disk rappresenta un buon 40% delle prestazioni globali del sistema. E' quindi superfluo ricordarvi che ottimizzarne le prestazioni non può far altro che contribuire ad elevare il rendimento complessivo del vostro PC.

La manutenzione periodica dell'hard disk è importante per migliorarne la resa. In fase di scrittura i dati vengono posizionati sulla superficie del disco in modo "disordinatamente" ordinato. Cioè essi vengono frazionati e inseriti nei Cluster liberi che la testina trova man-mano che scorre sulla superficie e allo stesso tempo scrive sulla FAT (Tabella di Allocazione File), le informazioni relative all'esatta posizione nel disco. In fase di lettura, i dati saranno reperibili grazie alla FAT e la testina, per leggere i "pacchetti" di dati si posizionerà di conseguenza. Fin qui nessun problema. Ma se un File di grosse dimensioni e frammentato per tutta la superficie del disco, la testina impiegherà sicuramente più tempo per "saltare" da un Cluster all'altro. Deframmentare vuol dire quindi riscrivere i singoli cluster ordinatamente file per file, limitando così i movimenti della testina.

 

Sull'importanza delle copie di backup

I vostri dati sono preziosi. Vi costerebbe tempo e sforzo ricrearli e questo costa denaro o almeno nervosismo e lacrime; talvolta non si può neanche farlo, come ad esempio nel caso dei risultati di qualche esperimento. Dato che si tratta di un investimento, dovreste proteggerli e prendere provvedimenti per evitare di perderli.

Ci sono principalmente quattro ragioni per cui si possono perdere dei dati: guasti all'hardware, bachi del software, azione umana o disastri naturali. Anche se l'hardware moderno tende ad essere abbastanza affidabile, si può in ogni modo rompere senza una ragione apparente. Le parti hardware più critiche per i dati sono gli hard disk, che si affidano al fatto che deboli campi magnetici rimangano intatti in un mondo pieno di rumore elettromagnetico. Il software moderno non tende nemmeno ad essere affidabile; un programma solido come una roccia è un'eccezione, non la regola. Gli essere umani sono piuttosto inaffidabili: possono fare uno sbaglio, o possono essere malvagi e distruggere dei dati volontariamente. La natura non sarà cattiva, ma può distruggere anche quando è buona. Tutto sommato, è un piccolo miracolo che qualcosa funzioni.

I backup sono un modo per proteggere l'investimento in dati: avendone diverse copie, non importa molto se una viene distrutta (il costo è solo quello di recuperare i dati dal backup).

  Per ottenere assistenza e informazioni contattare: giuseppecervone@gmail.com